COME NON ROVINARE LE TUE VACANZE IN MONTAGNA

Sei mai stato in uno di quei mega-negozi di articoli sportivi, di quelli che vendono attrezzatura praticamente per QUALSIASI disciplina?

Io, quando mi capita di andarci, resto letteralmente affascinato dagli sport meno “famosi”, e indugio per ore nei reparti di arrampicata, volano, caccia sportiva, kayak etc.

Quando succede finisce sempre che qualche commesso mi si avvicina per chiedermi a quale articolo sono interessato, pensando che sia un appassionato, mentre io gli rovino i sogni di una vendita facile con dei laconici “No guardi grazie, stavo solo curiosando”.

Se c’è un reparto però che amo più degli altri, quel reparto è MONTAGNA – TREKKING – ESCURSIONI.

Sul serio, sono letteralmente pazzo di tutta l’attrezzatura per le passeggiate ad alta quota: le scarpe giuste, lo zaino robusto, una bella tenda per fermarsi e ammirare le stelle dopo una lunga giornata di camminata, etc etc

Trovo sia estremamente avventuroso nonché un buon modo per “ricollegarsi” con la natura e allontanare un po’ lo stress della routine quotidiana.

Evidentemente non sono l’unico a pensarla così, dal momento che quel reparto è sempre uno dei più affollati del negozio. Magari anche tu sei un appassionato del genere o conosci qualcuno che lo sia.

In ogni caso, penso che non debba essere io a dirti quanto è importante scegliere l’attrezzatura giusta quando si va in alta montagna.

Dover fronteggiare le salite in qualsiasi condizione meteorologica, improvvisare accampamenti per la notte e poter contare su uno zaino che non distrugga la schiena (ma sia capiente e solido) è fondamentale per qualsiasi escursionista, anche inesperto.

Fare delle scelte sbagliate in questo senso può letteralmente rovinare una vacanza, oltre a rappresentare un pericolo anche per la salute stessa: immagina di aver comprato da poco un bel paio di scarponcini per il trekking, salvo poi scoprire che:

  • il rivestimento non è affatto confortevole, e te ne accorgi dopo nemmeno due chilometri
  • la pioggia penetra all’interno
  • la suola e la base della scarpa non ammortizza affatto, con buona pace della tua schiena

Intuirai da te che testare i più famosi prodotti per la montagna è di fondamentale importanza per non trasformare una bella gita fuori porta in un weekend da incubo.

I risultati dei test che abbiamo preso in esame rappresentano un vademecum preziosissimo per qualsiasi escursionista esperto ma, soprattutto, per chi è alle prime armi e non vorrebbe commettere errori proprio nel momento fondamentale dell’acquisto di attrezzatura dedicata.

Vuoi dare uno sprint alle tue prossime vacanze e scoprire quali marche di scarpe e zaini per la montagna abbiamo testato ?

Scoprirlo nel primo volume di TESTATI PER VOI, il libro del Salvagente dedicato a tutti i test realizzati dal giornale nel 2015.