Scopri come ottenere il super potere di ripulire il tuo settore dalle truffe dei competitor (ed aumentare la reputazione del tuo brand)

Non conosco la tua storia ma se stai leggendo il blog di Zero Truffe sono sicuro che sogni un mercato onesto nel quale poter competere ad armi pari con le aziende del tuo settore.

Che tu sia un giovane imprenditore o un titolare esperto al comando dell’impresa di famiglia la certezza è che la missione della tua vita si lega a doppio giro con quella della tua azienda.

Ti è mai capitato di sentirti solo mentre prendi decisioni difficili?

Oppure di essere rimproverato di pensare sempre a come sarà il bilancio del prossimo anno?

Voglio raccontarti un paio di cose veloci su di me che ti riguardano molto da vicino.

Non sopporto chi truffa la gente per intascarsi più soldi.

Quattro anni fa ho deciso che era il momento di smettere di assistere impotente ed ho preso una delle decisioni più importanti della mia vita.

Sono diventato l’editore della rivista Il Salvagente, leader nei test in laboratorio contro le truffe ai consumatori.

Grazie a questo giornale riesco a smascherare i giochetti che molte aziende (purtroppo) fanno dietro le spalle di tutti noi.

Spesso si tratta di piccoli tranelli ai limiti delle leggi in vigore e questo, te lo confesso, mi dà ancora più fastidio.

Se ci pensi è soprattutto un discorso di etica.

Ma questa è solo la punta dell’iceberg che sta galleggiando proprio nei tuoi paraggi.

Ti avviso infatti che c’è qualcosa che ti danneggia ogni giorno a tua insaputa.

Per scoprire cosa continua a leggere, è davvero importante che tu lo sappia adesso.

Nel tuo settore esistono imprenditori “buoni” ed imprenditori “cattivi”.

Tu pensi che essere dalla parte dei bravi ragazzi ti metta al riparo da casini vari.

La tua azienda è etica, corretta verso i clienti ed offre loro prodotti di valore.

Se credi che questo basti a metterti in buona luce agli occhi delle persone potresti avere un serio problema e ti mostro subito perché.

Gli imprenditori “furbi” che si nascondono nel tuo settore danneggiano in modo continuo anche te.

Quanti sforzi devi fare per dimostrare ai consumatori che la tua azienda è dalla parte dei buoni?

E ci riesci sempre?

Le persone si lasciano spaventare da qualsiasi problema, specialmente se non hanno alcun tipo di controllo.

Un’impresa che truffa i suoi clienti danneggia tutte le aziende dello stesso settore.

Come sai ci vuole una vita a costruire una buona reputazione ed un attimo per distruggerla.

“Ma come faccio a risolvere questo problema? Non posso mica fare niente se c’è gente che truffa i clienti!”

Hai la possibilità di bloccare chi truffa nel tuo settore e puoi farlo in modo protetto ed efficace.

Nel corso dell’edizione giorno del TG2 di venerdì 22 marzo è andato in onda un servizio riguardo la scoperta allarmante della presenza di Bisfenolo A (una sostanza potenzialmente tossica) in alcuni cartoni di pizza usati anche in Italia.

L’inchiesta è partita dalla segnalazione di Mario Menzio, titolare del brand VINNI PIZZA ed azienda certificata ZERO TRUFFE.

Quando infatti ci ha contattati per intraprendere il percorso di certificazione, ci ha informati sulla possibile presenza di questa dannosa sostanza nei diffusissimi cartoni per la pizza che tutti noi usiamo di frequente.

Di fatto la Certificazione ZERO TRUFFE è il veicolo attraverso il quale puoi smascherare i tuoi competitor che danneggiano il tuo settore (e quindi anche la tua azienda) tutti i giorni.

“fin qui mi sembra sensato ma potrei anche farlo da solo, in fin dei conti chi conosce i furbi del mio settore meglio di me?”

Hai perfettamente ragione.

Anche Mario Menzio avrebbe potuto fare tutto da solo.

Come te anche lui conosce benissimo i competitor scorretti del suo settore.

Cosa gli sarebbe capitato, però?

Te lo rivelo subito: si sarebbe beccato una bella denuncia da qualche competitor.

Non solo.

Quanto è credibile un’azienda che accusa un suo competitor di truffa?

La risposta, sarai d’accordo con me, è molto poco.

Il rischio di essere faziosi diventa una certezza in casi come questo.

Il Salvagente effettua continui test in laboratorio su un numero incredibile di prodotti e da quasi 30 anni.

Sappiamo come scovare una truffa nel modo giusto e sappiamo come dirlo al mondo intero.

Come ti ho detto all’inizio dell’articolo detesto vedere le persone truffate e lo stesso vale anche per chi danneggia altri fregandosene delle conseguenze.

Finora sei stato obbligato a subire i danni che i tuoi competitor scorretti ti hanno arrecato.

Hai potuto solo giocare in difesa.

Adesso è il momento di passare all’attacco e sbarazzarti di loro una volta per tutte.

SCOPRI TUTTI I DETTAGLI DELLA CERTIFICAZIONE ZERO TRUFFE